Viaggio in Irlanda da Dublino a Dublino: Killarney e Limerick

Accompagnati dalla pioggerellina ci dirigiamo verso il Killarney National Park. Cominciamo ad abituarci ad un mondo bicolore, fatto di grigio e verde brillante. Mentre la radio passa i Cranberries (credo che la canzone fosse “Linger”) troviamo parcheggio di fianco a St. Marys Cathedral. Il momento non potrebbe essere più malinconico, ma a cancellarlo in un attimo ci pensa una macchina di italiani (e chi se no?) dalla quale provengono le note a tutto volume di “Senza Parole” di Vasco Rossi. Già, mai titolo fu più appropriato.

Il parco, a due passi dalla cittadina di Killarney brulicante di negozi, locali e turisti, è un’oasi di tranquillità. Un cartello all’ingresso ci informa su quali specie animali è possibile avvistare nel parco. La quiete però sembra farla da padrona e camminando senza meta lungo i sentieri tutto sembra fermo e immutabile. Ma alla fine la pazienza viene ripagata, dalle fronde spunta un gruppo di giovani cervi, mentre in lontananza ammiriamo uno splendido esemplare di adulto.

Prima di tornare sulla costa ovest facciamo una breve sosta a Limerick, città natale di Dolores O’Riordan dei suddetti Cranberries,



Cliccando su "accetta", scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi